This domain has recently been listed in the marketplace. Please click here to inquire.
Il Global Residence Programme | Residence in Malta

Il Global Residence Programme

Dal primo luglio il Global Residence Programme è entrato in vigore. Questo nuovo programma consente ai cittadini non Europei di richiedere la residenza a Malta e beneficiare di uno Speciale Statuto di Tassazione.

IN BREVE

Questa pagina è stata elaborata dagli agenti di RE/MAX Malta Real Estate per fornire una spiegazione dettagliata del Global Residence Programme ed una breve guida su tutti i benefici di cui si può usufruire nel momento in cui si decide di acquistare o affittare proprietà a Malta.

L’obiettivo primario del Governo Maltese è proprio quello di attrarre investimenti stranieri a Malta.

Infatti, la condizione di base per poter ottenere la residenza è l’acquisto o l’affitto di una proprietà sull’Isola, la quale cadrebbe sotto il sistema di tassazione locale che prevede una vantaggiosa aliquota fiscale del 15% sul reddito generato fuori dal Paese.

La transazione d’acquisto di proprietà a Malta non è solo un investimento sicuro in termini di rivalutazione del capitale. L’attuale processo è interamente regolamentato e i contratti sono redatti in lingua inglese, con la possibilità di successive traduzioni in altre lingue dell’Unione Europea. Il processo d’acquisto è anche abbastanza lineare in quanto i contratti sono legalmente vincolati e i diritti del consumatore sono protetti secondo la Legge Europea.

In quanto leader del settore immobiliare a Malta, è nostra premura assicurarci che i nostri clienti ricevano sempre un servizio altamente professionale, offrendo assistenza continua dal momento in cui arrivano a Malta fino a quando il processo di transazione è concluso ed oltre.

Per essere ammessi al Global Residence Programme ci sono una serie di altri requisiti che il beneficiario deve soddisfare.

Qui sotto si può trovare una descrizione dettagliata dei recenti cambiamenti apportati dall’Income Tax Act.

Il Global Residence Programme può essere molto interessante soprattutto per Asiatici, Sud Africani e Americani. Pare che il Governo Maltese stia rivedendo altri schemi che saranno maggiormente vantaggiosi anche per gli Europei/Svizzeri e nazioni dell’Area Economica Europea.

Secondo l’Atto Legale 167 del 2013 e incluso nell’Income Tax Act (CAP. 123), le regole del Global Residence Programme del 2013 sono le seguenti:

1. L’individuo deve far richiesta per il suddetto Programma tramite un Mandatario Autorizzato, ossia un soggetto in possesso di mandato per praticare la professione di Avvocato sotto il Codice di Organizzazione e Procedura Civile, un Notaio, un Contabile, un soggetto membro dell’Istituto dei Professionisti Finanziari, dell’Istituto di Tassazione di Malta, dell’Istituto dei Contabili o dell’Istituto del Management.

2. L’individuo non deve essere beneficiario dello Schema di Regolamentazione della Residenza, o del Programma di Pensionamento a Malta, dell’ High Net Worth Individuals – regolamento previsto per nazioni diverse da quelle Europee, dell’Area Economica Europea e Svizzera, del Regolamento per la Qualificazione dell’Occupazione in Innovazione e Creatività o del Regolamento per le Persone Altamente Qualificate. Alcune disposizioni transitorie sono state pubblicate per questo Schema.

3. Il soggetto non deve risiedere con un beneficiario di uno degli schemi sopra menzionati nell’art.2.

4. L’individuo può fare richiesta al Commissario per lo speciale regime di tassazione previsto dal Global Residence Programme pagando una tassa amministrativa non rimborsabile di seimila euro (6000 €) nel caso in cui il richiedente risiederà a Malta e cinquemila e cinquecento euro (5500 €) nel caso in cui il richiedente intende risiedere a Gozo o al Sud di Malta;

5. L’individuo deve risiedere in un “Immobile di proprietà” o in un “Immobile affittato”:

Per essere considerato “Immobile di proprietà”, tale immobile non deve avere un valore inferiore di 275.000 € se collocato a Malta o, nel caso in cui i richiedenti vogliano risiedere a Gozo o nel Sud di Malta, l’immobile non deve avere un valore inferiore a 220.000 €;

Viene considerato, invece, “Immobile Affittato” se l’affitto non è inferiore a 9.600 € all’anno per gli immobili collocati a Malta, mentre per quelli situati a Gozo o nel Sud di Malta la cifra scende a 8.750 € all’anno.

6. Altri importanti criteri sono i seguenti:

l’individuo deve percepire stabili e regolari risorse sufficienti a mantenere se stesso e la famiglia a carico senza ricorrere al sistema di assistenza sociale maltese;

l’individuo deve essere in possesso di un valido documento di viaggio;

l’individuo deve essere in possesso di un’assicurazione di malattia che copra in tutta l’Unione Europea tutti i rischi normalmente coperti per i Cittadini Maltesi, sia per se stesso che per i familiari a carico;

l’individuo deve essere in grado di parlare in maniera fluente una delle due lingue ufficiali a Malta;

l’individuo deve essere una persona corretta ed onesta.

BENEFICI FISCALI

L’individuo considerato idoneo dal Commissario dell’Inland Revenue per il Global Residence Programme sarà tassato con un’aliquota del 15% sui redditi percepiti fuori da Malta nell’anno immediatamente precedente quello della valutazione. La moglie e i figli del beneficiario possono richiedere l’esenzione dalla doppia tassazione secondo l’articolo 74(a) e (b) del Taxation Act. L’importo minimo dell’imposta da pagare deve essere di 15.000 € per ogni anno di valutazione.