This domain has recently been listed in the marketplace. Please click here to inquire.
Perche` Malta | Residence in Malta

Perche` Malta

L’arcipelago di Malta è costituito dalle tre principali Isole di Malta, Gozo e Comino, le quali misurano rispettivamente 316 km², 67 km² e 3,5 km².

Nella storia, le suddette Isole Maltesi sono state disabitate per piu di 10.000 anni, finchè i Fenici non hanno compreso il loro potenziale e ne hanno occupato le terre nel nono secolo a.C. Ad essi seguirono una serie di altre occupazioni da parte di Cartaginesi, Romani e Bizantini.

Fino al 1530 l’Isola non era altro che un’estensione della Sicilia e quindi fu controllata dai governatori Normanni e Aragonesi.

Dal 1530 al 1798, invece, Carlo V lasciò in eredità i Cavalieri dell’ ordine militare sovrano di San Giovanni da Gerusalemme, i quali portarono Malta verso un periodo d’oro dal punto di vista culturale, così come testimoniano le diverse opere commissionate a Caravaggio, Mattia Preti e Favray.

Nel 1978 fu la volta di Napoleone Bonaparte che sottrasse il territorio di Malta ai Cavalieri, sottoponendolo al potere Francese fino al 1800, anno in cui i Maltesi decisero di ribellarsi, chiedendo aiuto agli Inglesi.

Il dominio Inglese terminò a sua volta nel 1964 quando fu proclamata l’indipendenza, pur conservando il sistema legislativo, amministrativo ed educativo Britannico.

Gli ultimi avvenimenti storici riguardano la nascita della Repubblica nel 1974 e l’ingresso nella zona Euro nel 2004. Oggi Malta, Gozo e Comino contano complessivamente circa 419.000 abitanti.

A tale ricchezza storica corrisponde perciò un grande patrimonio di arte e cultura che va dalla Preistoria alla Seconda Guerra Mondiale e che oggi viene mostrato in gallerie, musei e siti archeologici. Alcuni tra i più importanti musei sono il Museo nazionale di archeologia, il Museo delle belle arti, il Centro per la creatività al S.James, il Museo marittimo, il Museo nazionale della guerra e l’Arsenale. Mentre, i piu suggestivi siti archeologici sono i monumenti megalitici, i dolmen dell’Età del Bronzo, le tombe puniche, i resti delle Ville romane, tracce degli uomini preistorici, templi del Neolitico e l’ Hypogeum (un labirinto di camere sotterranee forse usate come sepolture o templi).

Non bisogna infine dimenticarsi che Malta è anche chiamata l’Isola Fortezza, vista l’imponenza delle sue mura risalenti al periodo di dominio dei Cavalieri prima e dei Britannici dopo.

Considerando il gran numero di domini coloniali avvenuti nel corso dei secoli da parte di popolazioni soprattutto del Mediterraneo, non bisogna stupirsi se l’arcipelago Maltese si presenta come un mix perfettamente combinato di culture e tradizioni.

Per esempio, la lingua ufficiale di Malta è il Maltese, il quale però si caratterizza per la presenza di diverse parole di origine Italiana, Francese e Inglese. Ancora oggi la maggior parte dei Maltesi parla fluentemente inglese e italiano.

Anche dal punto di vista culinario, la cucina Maltese non è altro che un grande libro di ricette, ingredienti e sapori provenienti dalle circostanti nazioni del Mediterraneo. Nello specifico, Malta vanta oggi una serie di ricette locali molto famose come il Lampuki pie (torta di pesce), Kapunata (la versione Maltese della caponata), Pastizzi ( pasta sfoglia ripiena di ricotta o crema di piselli) o gli italiani Kannoli e Cassata. Il vino Maltese invece non è rinomato come quelli Francesi o Italiani ma ha comunque un sapore eccellente e i più famosi sono il Gellewza o Ghirghentina.

Per quanto concerne l’aspetto religioso, invece, vige l’assoluta libertà di religione. La maggior parte dei Maltesi, però, pratica il Cristianesimo dal momento in cui San Paolo naufragò a Malta mentre veniva portato a Roma come prigioniero nel 60 a.C. Da allora, sono state ubicate 360 chiese e cappelle e nelle città di Rabat e Medina si possono trovare santuari, grotte e catacombe.

Tuttavia, Malta e Gozo non sono solo arte, storia e cultura ma sono capaci di offrire mille altre attrazioni a turisti e residenti di tutti i tipi. Innanzitutto, tra la attrazioni naturali figurano soprattutto scogliere a picco sul mare, colline piatte dorate o marroncine e soprattutto un mondo sottomarino tutto da scoprire attraverso attività di diving o snorkelling.

Sfruttando le meraviglie naturali e culturali dell’Isola, risulta impossibile annoiarsi. Bisogna solo scegliere fra le diverse possibilità di divertimento offerte. Per i più sportivi sono consigliate oltre a diving e snorkelling, attività di golf, tennis, sky-diving, vela e windsurf, passeggiate a piedi o in bicicletta.

Per chi, invece, fosse interessato al relax e alla cura del proprio corpo, oltre alle naturali forze rigeneranti di acqua marina, sole e clima temperato, ci sono diversi centri benessere, SPA o palestre di ultima generazione.

Anche lo shopping sembra essere una delle attività preferite da turisti e residenti e qui a Malta è possibile trovare centri commerciali, piccoli negozietti o mercati all’aperto soprattutto nei principali centri abitati come Bugibba, Mosta, Valletta, Sliema, St.Julian’s o Rabat a Gozo. Generalmente gli orari di apertura dei negozi sono 9.00-13.00 e 16.00-19.00 dal lunedì al sabato. Uno dei piu interessanti mercali locali è proprio quello tenuto a Valletta ogni domenica mattina.

Tra i piu numerosi visitatori di Malta ci sono proprio le famiglie che sono alla ricerca di spiagge, piscine o centri acquatici e i giovani attratti dalla fiorente vita mondana che si articola tra discoteche, pub, bracerie, ristoranti Maltesi o mediterranei, manifestazioni ed eventi.

Le spiagge presenti riscontrano una grande varietà di gusti: sabbia rossa o bianca, scogli piatti o frastagliati, piagge attrezzate o libere, affollate o isolate. Le più famose sono le spiagge sabbiose di Mellieha Bay, Golden Bay, Ghajn Tuffieha a nord di Malta, Comino e la spiaggia di Ramla l-Hamra a Gozo.

La bellezza delle Isole di Malta, Gozo e Comino può essere facilmente scoperta attraverso un efficiente sistema di trasporti interno costituito da bus climatizzati e con comodi sedili per tutti o taxi privati. Il costo di un biglietto valido due ore su tutte linee di bus si aggira sui €2.60, ma con lo stesso prezzo è più ragionevole prendere un biglietto giornaliero. Per quanto riguarda i taxi, ce ne sono davvero tanti in giro per la città anche se il costo aumenta rispetto ai mezzi pubblici. Muoversi con mezzi autonomi, invece, è possibile ma bisogna considerare gli svantaggi della guida a destra e del famoso traffico di Malta.

Sono molti gli individui provenienti da tutte le parti del mondo che ogni anno scelgono Malta come destinazione per vacanze o residenze, proprio in quanto l’Isola rappresenta una garanzia di sicurezza, standard di vita elevati, mare cristallino, clima caldo e secco d’estate e mite d’inverno, grande patrimonio storico-culturale, gente locale che parla perfettamente inglese, divertimenti, assistenza sanitaria garantita dall’ospedale generale Mater Dei situato a Msida, efficiente sistema di trasporti interni ed esterni, stabilità politica e ottima giurisdizione in termini di tasse per residenze e attività commerciali.

Malta? Perchè no!